Francesco Giappichini

L’Adb mette in riga il Vietnam

In ECONOMIA on 14 febbraio 2012 at 00:10

Una riuscita ristrutturazione del sistema bancario, dell’investimento pubblico e delle imprese statali, porteranno il Vietnam verso la crescita economica sostenibile, ha dichiarato Stephen Groff, vicepresidente della Banca asiatica di sviluppo (Asian development bank, Adb), che si occupa dell’Asia orientale, del Sudest asiatico e del Pacifico. Il funzionario ha chiarito che la ristrutturazione delle imprese statali è un compito complesso che richiede progetti particolareggiati, aggiungendo che l’Adb sosterrà il Governo vietnamita nel rafforzare le regole del settore finanziario, necessarie a sviluppare un mercato monetario stabile.

Il logo dell'Adb

 

 

 

 

 

 

 

 

Groff condivide la priorità di dare impulso alla crescita economica sostenibile, e mantenere la stabilità macroeconomica prevista dal Piano di sviluppo socioeconomico governativo, relativo al quinquennio 2011 – 2015. In questi anni il finanziamento annuo dell’Adb al Paese asiatico dovrebbe sfiorare quota un milione e 400mila dollari. Del resto in questa fase le sfide che Hanoi deve affrontare sono molteplici, a cominciare dalle pressioni inflazionistiche e dalle minacce sul mercato dei cambi: per farvi fronte dovrà mantenere una politica fiscale equilibrata, che non renda eccessivamente arduo alle imprese accedere al credito.

Inoltre, come anticipato da Groff, è inevitabile riformare il sistema delle aziende statali, spesso poco produttive.

(Francesco Giappichini)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: