Francesco Giappichini

Il Vietnam vuole crescere

In ECONOMIA on 23 marzo 2012 at 00:10

Alcuni giorni fa la Banca statale vietnamita, l’autorità bancaria del Paese asiatico, ha ridotto di un punto il tasso d’interesse di riferimento, portandolo al quattordici per cento annuo. Era dal 2009 che non s’interveniva per abbassare il costo del denaro. Scopo del provvedimento, oltre ovviamente al sostegno alla crescita, la necessità di stare al passo con le politiche monetarie espansive di altri Paesi emergenti – come Brasile e Thailandia – ove nelle ultime settimane si sono presi provvedimenti analoghi.

Dong vietnamiti

 

 

 

 

 

 

In questa fase il Governo di Hanoi punta, infatti, su politiche di sviluppo, come dimostra la recente concessione di un megacredito, per un ammontare di quarantuno milioni di dollari, da parte del Banco vietnamita di sviluppo: il finanziamento dovrà sostenere progetti di sviluppo della rete elettrica nelle province centrali e meridionali del Paese, in un quadro di crescente domanda energetica. Per soddisfare questa esigenza, la Banca asiatica di sviluppo (Asian development bank – Adb) concederà all’ex colonia francese un prestito di 121 milioni di dollari, che saranno concessi nel corso di un triennio.

Il vicepresidente dell’Asian development bank, Stephen Groff, ha di recente dichiarato che per mantenere il proprio sviluppo economico, il Vietnam deve fornire l’elettricità in modo sostenibile, e migliorare la produzione, la trasmissione, e la distribuzione energetica.

(Francesco Giappichini)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: