Francesco Giappichini

Aborto, una campagna polemica

In SOCIETA' on 25 marzo 2012 at 00:10

Radio vaticana va all’attacco di una campagna di pianificazione familiare delle autorità politiche dell’ex Saigon. «Abortire in cambio di denaro e di assistenza sanitaria gratuita: questi gli estremi di una tremenda Campagna di pianificazione familiare avviata a Ho Chi Minh City», riporta il media cattolico, «che spinge le donne indigenti a rinunciare al proprio figlio in cambio di 50 dollari e di una tessera sanitaria gratuita di due anni. La Campagna, lanciata dal Comitato del popolo locale, rientra nella politica familiare delle autorità, che attraverso un programma quinquennale mirano al controllo della popolazione».

Madri vietnamite

 

 

 

 

 

 

Al riguardo, è noto che nel Paese asiatico il tasso di aborto è molto alto, in particolare tra le minorenni (ogni anno, su un milione e 400mila casi, 500mila coinvolgono minori), e che la maggioranza dei giovani – secondo un recente sondaggio, il cinquantuno per cento – è favorevole all’interruzione volontaria di gravidanza. Non va poi dimenticato che la società sta affrontando il problema dello squilibrio tra sessi, con una rilevante predominanza dei maschi, e che nonostante l’aborto selettivo in base al sesso del nascituro sia illegale, questo è ampiamente praticato.

Va infine ricordato che, seppur in modo più blando rispetto al passato, è tuttora in vigore la «politica dei due figli», con l’ovvio corollario di misure punitive nel caso di un terzo figlio.

(Francesco Giappichini)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: