Francesco Giappichini

E’ morto il re padre

In POLITICA on 16 ottobre 2012 at 00:10

Ieri mattina Phnom Penh, capitale della Cambogia, era diversa dal solito. Poca gente per le strade, stranamente tranquille e prive del caos di ragazzi, motorini e tuk tuk. Non soltanto infatti si celebrava il secondo giorno della festività del P’chum ben, dedicata alla benedizione degli spiriti dei defunti, ma i cittadini sapevano già della morte a Pechino del re padre, Norodom Sihanouk. Uno dei protagonisti del Novecento, classe 1922, genitore dell’attuale sovrano, salì per la prima volta sul trono nel 1941, prima di ottenere l’indipendenza del suo Paese nel 1953.

Il defunto re Norodom Sihanouk

 

 

 

 

 

 

Una figura controversa, al di là della fama di bon vivant, aspramente criticata – specie negli ultimi anni della sua vita – da un attento osservatore di cose asiatiche, come Tiziano Terzani. Il celebre giornalista, divenuto intimo del sovrano, in un noto scritto giunge infatti a rimproverargli – per via del suo rapporto ambiguo con la dittatura e la guerriglia degli khmer rossi – pochezza morale e insensibilità.

Un personaggio che a suo modo ha rispecchiato e al contempo vissuto tutte le contraddizioni del suo secolo: destituito dai servizi segreti statunitensi (il colpo di stato ad opera di Lon Nol), finira’ per essere alleato della guerriglia di Pol Pot, sino a divenire – piu’ che capo di stato senza poteri formali di uno Stato genocida – un vero e proprio ostaggio del regime sanguinario filomaoista. (Continua).

(Francesco Giappichini)

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: